Laurea in odontoiatria e protesi dentaria

For Admission

Starts: 21 October, 2018
Duration : 3 o 5 anni
Instructors: Laurea in odontoiatria e protesi dentaria
Phone :
Fax:
Email :

Il Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria, è stato istituito in Italia con il DPR 135 del 1980, in ottemperanza alle direttive dell’Unione Europea 686/78 e 687/78. In tal modo veniva soddisfatta l’esigenza di adeguamento normativo dell’Italia agli altri Paesi membri dell’Unione Europea con la creazione di una figura professionale, l’odontoiatra, ben distinta rispetto a quella del medico. Con la Legge 409 del 1985 è stato istituito l’esame di abilitazione all’esercizio professionale.

L’iter formativo prevede una formazione propedeutica di natura medico-biologica integrata con lo studio delle discipline cliniche. Alla preparazione teorica, in ottemperanza con la direttive comunitarie, è affiancato un tirocinio pratico clinico da espletare presso strutture universitarie sotto il controllo e del personale docente.

ODONTOTECNICOIl Corso di Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria, della durata di 6 anni, prevede l’acquisizione da parte dello studente di un totale di 360 CFU. Ogni credito vale 25 ore di lavoro dello studente che includono sia l’attività didattica frontale, impartita dai docenti, sia lo studio autonomo. I crediti sono ripartiti in diverse forme di insegnamento: lezione ex-cathedra, attività formative professionalizzanti, esercitazioni, attività didattiche opzionali, corso di lingua inglese. La frequenza alle attività didattiche è obbligatoria e viene verificata dai Docenti che adottano le modalità di accertamento stabilite dal Consiglio della struttura didattica.
L’attestazione di frequenza, per almeno il 66% delle attività didattiche complessive previste dal singolo corso integrato e dalle singole discipline che lo compongono, è necessaria per abilitare lo studente a sostenere il relativo esame. Al termine del percorso di studi il laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria deve superare un Esame di Stato abilitante alla professione di Odontoiatra.

Il percorso di studi della Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria è così strutturato: per essere ammessi alla facoltà bisogna superare la prova di ammissione accesso università, di contenuto identico sul territorio nazionale, predisposta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Possono essere ammessi candidati che siano in possesso di un diploma di Scuola Secondaria Superiore o di altro titolo conseguito all’estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.
Il numero degli ammessi nelle singole sedi tiene conto della disponibilità di personale docente, di strutture didattiche (aule e laboratori) e di strutture assistenziali utilizzabili per la conduzione delle attività pratiche di tirocinio. La prova di ammissione verte su domande di cultura generale, di biologia, di chimica, di fisica e matematica, con graduatoria locale.

Proprio in ottemperanza con le direttive europee ed in riferimento al tirocinio clinico, si è resa indispensabile una congruità tra numero di studenti iscritti al corso di laurea e potenzialità formative degli Atenei. Tale richiesta è stata soddisfatta dall’introduzione anche in Italia, di un numero programmato, così come in tutti gli altri Paesi dell’Unione Europea, poi rivisitata e definita con la legge 264/99, in base alla disponibilità di strutture didattiche, cliniche e di docenti.

La prova di ammissione alla Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria è comunque molto dura e selettiva e solo una minima percentuale di candidati ce la fa. Il biennio è poi indirizzato allo studio di attività formative di base, con le quali lo studente acquisirà i fondamenti anatomici e funzionali del corpo umano, e prevede corsi che affrontano problematiche legate al rapporto medico-paziente ed i principi della metodologia scientifica. Gli anni successivi prevedono lo studio di discipline di interesse medico, chirurgico e specialistico con particolare riferimento allo studio delle patologie odontostomatologiche.

I laureati in Odontoiatria e protesi dentaria hanno sbocchi occupazionali nell’ambito della professione di odontoiatra libero professionista. Possono inoltre svolgere attività dirigenziali di I° e II° livello presso il Sistema Sanitario Nazionale, come previsto dalla legislazione vigente

Laurea in odontoiatria in Romania

Vista la difficoltà per entrare a studiare nelle facoltà italiane di odontoiatria , molti studenti italiani hanno trovato nella Romania un porto sicuro. Oggi, che la Romania è nella Comunità Europea, chi si è laureato in Romania e poi ha superato l’esame di stato ed è abilitato alla professione, potrà fare il dentista in tutta Europa perché l’abilitazione è riconosciuta e vige la libera circolazione. La possibilità di studiare all’estero è un’esperienza che per i giovani dell’Europa di oggi e del prossimo futuro deve essere vista come necessaria in una realtà globalizzante come quella attuale. A livello professionale, il diritto di stabilimento e di esercizio della professione risulta infatti garantito dall’uniformità dei percorsi formativi con il riconoscimento bilaterale dei titoli di studio tra i Paesi dell’Unione Europea (direttive europee 2005/36 e 2006/100 recepite dal D.lgs. 206/07 consentono l’equipollenza ai fini legali della spendibilità del titolo conseguito romeno in Italia). A parere di molti inoltre il fatto che in Romania sia più semplice accedere alla facoltà non vuol dire che i dentisti saranno “meno preparati”, tutt’altro… la Romania è all’avanguardia nel settore dell’odontoiatria ed un dentista laureato ed abilitato in Romania non avrà nulla da invidiare ad un collega che ha completato gli studi in Italia.

I corsi vengono fatti in lingua romena e per accedere alla facoltà bisogna sostenere un esame di lingua. Essendo il romeno una lingua neo-latina le difficoltà ad apprenderla non sono enormi per chi è di madrelingua italiana.

L’Università romena “Vasile Goldis” di Arad è inclusa nell’Area Europea dell’Insegnamento Superiore” e fa’ parte dell’”Associazione Universitarie Europee” e dell’”Associazione Universitaria del Danubio” . L’ università è membra fondatrice delle Università Private della Romania.

Con un Curriculum Accademico Moderno, centrato sugli studenti, la facoltà presenta un’offerta educazionale che risponde a tutte la esigenze, e offre la possibilità di affermarsi nel mondo del lavoro.

L’offerta educazionale risponde a tutte le esigenze, e offre la possibilità di affermarsi nel mondo del lavoro.

Per l’importanza internazionale dei suoi docenti, l’Università ha ottenuto il Certificato di qualità IQ NET, riconosciuto in 33 paesi. L’attuale Rettore con Mandato 2012-2016 è la Dott.essa Prof. Coralia Cotoraci eletta all’unanimità dal Senato Accademico onorificenza attribuitale per il suo contributo di oltre 18 anni alla crescita dell’Istituto. Il Presidente dell’Istituto nonché fondatore è il Dott. Prof. Aurel Ardelean.

Edificio principale Università “Vasile Goldis”, Arad (Romania)

Edificio principale Università “Vasile Goldis”, Arad (Romania).

La Laurea in odontoiatria romena, come quella italiana, prevede un percorso di studi della durata di 6 anni durante i quali lo studente dovrà acquisire 360 CFU.

Gli studi sono in rumeno, inglese e francese nei primi tre anni. Dal quarto anno, per la necessità di comunicare con i pazienti, i laboratori si terranno in lingua rumena. Gli stranieri possono iscriversi in ogni specialità con insegnamento in lingua rumena, a condizione del superamento di una prova di conoscenza di quest’ultima organizzata dal dipartimento specializzato della Facoltà di Lettere , Studi Politici ed Amministrativi, dopo aver ottenuto un certificato di conoscenza della lingua rumena.

DENTISTA TECNICOSia per le sessioni con insegnamento in lingua rumena che per quelle con insegnamento in lingue straniere, si effettua un concorso scritto di ammissione e la valutazione delle performance liceali e professionali dei candidati secondo i dati contenuti nei dossier consegnati per l’ammissione. La classificazione dei candidati viene effettuata
in base ad un punteggio specifico ed è di responsabilità degli organi di conduzione delle singole facoltà.

I risultati del processo di valutazione non possono essere contestati. Le tematiche riguardanti la prova scritta sono:

  • Biologia e Chimica per Medicina ed Odontoiatria;
  • Botanica e Chimica Organica o Chimica Inorganica per Farmacia;
  • Chimica Organica o Inorganica per Dietetica;
  • Biologia per le altre specializzazioni.

I candidati vengono ammessi in ordine decrescente rispetto al voto della prova scritta. Il voto minimo di ammissione è 5. In Romania il voto massimo è 10.

I candidati provenienti da stati extra comunitari non sostengono l’esame di ammissione ma vengono iscritti in base al dossier d’iscrizione.

Vuoi saperne di più? Compila ora il form dei contatti per ricevere, gratuitamente e senza alcun impegno, tutte le informazioni che desideri!

Form contatti: Contattaci