Le Università in Romania

In Romania ci sono 49 università pubbliche e 8 università private.

I corsi universitari che è possibile frequentare sono:

Lauree Scientifiche, Umanistiche, Sociali ed Economiche , Giurisprudenza, Scienze Politiche , Belle Arti e Sport; Scienze Tecnologiche, Ingegneria, Agricoltura, Medicina generale, Odontoiatria, Veterinaria e architettura.

I master universitari specialistici post laurea durano 2 anni .

L’Università di Bucarest

L’Università di Bucarest è il secondo  più antico  istituto di istruzione superiore del Paese e la più alta collocata nella classifica globale delle università. Fondata nel 1864, l’università è attualmente  situata tra le prime 700 del mondo.

Ospita  circa 32.000 studenti e 1.300 di personale accademico. L’Università di Bucarest ha 18 facoltà, che coprono un ampio spettro di specialità. Inoltre collabora con oltre 50 istituti di istruzione superiore di 40 paesi ed è presente nei programmi come Erasmus Mundus, che promuovono la collaborazione internazionale nel campo dell’istruzione superiore.

L’Università Alexandru Ioan Cuza

La più antica università della Romania,  l’Università  Alexandru Ioan Cuza, è stata fondata nel 1860 dal Principe Alexandru Ioan Cuza. E’ una delle università più rispettate in Romania  che la collocano tra le prime 800 università del mondo. Prepara circa 26.000 studenti nel suo campus di Iasi.

Quando è stata fondata l’università aveva solo tre facoltà: Filosofia, Giurisprudenza e Teologia, ma con il suo notevole sviluppo, si sono aggiunte ulteriori 12 facoltà. L’università è membro di alcune reti importanti di istituti di educazione superiore, incluso Il Gruppo Coimbra ed il  Utrecht  Network.

L’Università Babes –Bolyai

L’Università Babes-Bolyai è il più grande istituto di istruzione superiore della Romania. E’ stata fondata nel 1919, ma, ha subito un profondo processo di trasformazione nel 1959. L’istituzione insegna a circa 40.000 studenti,  di cui oltre 700 sono studenti internazionali. L’Università Babes-Bolyai, figura inoltre, tra le prime 800 università del mondo. Ha preso il nome da un illustre scienziato rumeno  Victor Babes ed un  matematico ungherese Janos Bolyai. Conduce ricerche universitarie con ben 21 facoltà. L’istituto di istruzione superiore offre corsi in rumeno, ungherese, tedesco, inglese e francese.

L’ Università dell’Ovest di Timisoara

E’ Timisoara la quarta università rumena che si presente nella graduatoria delle prime 800 università  al mondo. Fondata nel 1962, è la più giovane delle istituzioni rumene presenti nella classifica internazionale delle Università. L’Università è organizzata in 11 facoltà, con corsi di insegnamento di Matematica e Informatica, Fisica, Chimica, Biologia, Storia, Geografia, Teologie, Economia, Arte, Scienze politiche e Giurisprudenza.

Uno degli alunni più prestigiosi dell’università è  Herta Müller, che ha vinto il premio Nobel per la letteratura nel 2009.

Le città Universitarie

Ovunque decidete di studiare in Romania, troverete molto da esplorare … Come gran parte dell’Europa orientale, la Romania in questi ultimi anni ha conquistato una notevole considerazione mondiale e dal popolo degli studenti.
Inoltre in termini di vivibilità extra-universitaria, si distingue per la vivace vita notturna che offre diverse opportunità: eventi con musica dal vivo, bar e club notturni, ed inoltre una buona selezione di  teatri , gallerie e musei. Molti visitatori del paese sono affascinati dalla aree di bellezza naturale come i Monti Carpazi e il Delta del Danubio. Non potete di certo andar via senza aver visitato almeno un paio dei castelli e delle fortezze di paesi a tratti fiabeschi, in particolare quelli della regione Transilvania.

Scoprite le principale città universitarie della Romania:

Bucarest

La Capitale della Romania, Bucarest è tra le più grandi città dell’Unione europea. Il leader del paese nell’era comunista, Nicolae Ceausescu, è stato rovesciato nel 1989, ha lasciato un segno chiaro sul paesaggio urbano, il  più evidente è la realizzazione del Palazzo del Parlamento, il secondo edificio più grande al mondo. Il palazzo si trova ad un’estremità del “Bulevardul Unirii” (Il Boulevardo dell’ Unificazione). Parte dell’eredità del precedente era un tentativo di trasformare Bucarest in una nuova Parigi, insieme ad altri famosi punti di riferimento come L’Arco del Trionfo. Al di là di questi grandi edifici, Bucarest è una città ricca di locali alla moda, bar, caffetterie e luoghi di interesse culturale, parchi in cui rilassarsi e trovare qualche zona d’ombra in giornate calde. Per il resto luoghi nascosti di architettura storica e una grande e vivace comunità di studenti. Ci sono circa 16 università pubbliche a Bucarest (così come quasi 20 istituzioni private), tra cui l’ Università di Bucarest la più alta nella classifica mondiale.

Iaşi / IASI

Un’altra delle città più grandi e più antiche della Romania, Iaşi si trova nel nord- est del paese, vicino al confine con la Moldavia. Si tratta di un ex capitale nazionale (anche se solo per pochi anni, 1916-1918) ed è da tempo tra i centri principali della vita culturale ed intellettuale romena. Infatti, Iaşi (pronunciato ” Yash “) è a volte indicata come la “capitale culturale della Romania “; ha anche un proprio Palazzo della Cultura, un edificio neo -gotico grande che ospita quattro musei. La città è sede della più antica università della Romania, L’Università Alexandru Ioan Cuza, che da allora è stata affiancata da molte altre, ma rimane un importante centro per l’istruzione superiore e la ricerca. La popolazione studentesca ampia e diversificata a livello internazionale garantisce una vivace scena artistica e sociale,  contribuisce a creare un’atmosfera cosmopolita.

Cluj-Napoca

Comunemente conosciuta come Cluj, Cluj -Napoca è la seconda città più grande della Romania e ospita la più grande università del paese, Babes – Bolyai. Questo significa che la vita locale è fortemente influenzata dalla maggiore comunità studentesca . Situata verso il nord-ovest della nazione, è un punto di partenza per esplorare le montagne di questa zona, le foreste ed i siti medievali. Cluj è anche piena di caffè bohémien e bar alla moda, ed è un importante centro per i media ed i campi culturali, noto soprattutto per essere un grande set cinematografico. I riflettori  della città si accendono ogni anno per il Festival Transylvania International Film, che attira partecipanti da tutto il mondo ed il Transilvania Jazz Festival.

Timişoara

La terza città più popolosa della Romania, Timişoara si trova a ovest della Romania, vicino ai confini nazionali con l’Ungheria e la Serbia. Il centro della città è pieno di piazze e architetture interessanti, molte delle quali riflette la sua storia come parte dell’Impero austriaco; insieme a diverse altre città europee, è a volte soprannominata “La Piccola Vienna”. Ha una popolazione significativa di studenti, grazie alle sue quattro università pubbliche e quattro università private, e l’università dell’Ovest di Timisoara è collocata nella classifica mondiale delle università. Eventi annuali comprendono i tre giorni del Plai Music Festival ed il StudentFest, un festival artistico-culturale gestito dagli studenti della città.

Documenti, Tasse, Visti

Per  studiare in Romania, bisogna avere almeno 17 anni di età. I documenti necessari quando si fanno le iscrizioni presso le università romene sono:

  • Modulo di domanda per il riconoscimento di diploma (UE, SEE o candidati svizzeri)
  • Per i candidati di laurea: copia del Diploma di Maturità certificata o equivalente
  • Per i candidati post-laurea: copia autenticata del certificato di laurea
  • copia autenticata del curriculum accademico tradotto in romeno, inglese, francese o tedesco
  • copia autenticata del certificato di nascita
  • Un certificato medico che specifica che il candidato non ha malattie contagiose e spiegare lo stato di salute del richiedente
  • copia autenticata del passaporto
  • Una dichiarazione precisando che diploma di scuola superiore del richiedente (Diploma di Maturità) gli permette di accedere agli studi di laurea
  • certificato di lingua, fatta eccezione per i candidati provenienti da paesi dove la lingua ufficiale è la lingua di insegnamento (questo certificato può essere ottenuto presso l’università dopo aver superato un test prima iscrizione)

Il visto di studio in Romania

Gli studenti provenienti da paesi dell’UE o dello Spazio economico europeo (SEE), così come quelle del Canada, la Croazia, il Giappone, la Moldavia, la Corea del Sud, Svizzera, gli Stati Uniti e la Serbia non necessitano di un visto per studiare in Romania. Tutti gli altri hanno bisogno di richiedere un visto per studenti prima dell’arrivo in Romania. Avete bisogno di una lettera di accettazione per studiare in una università in Romania, dal Ministero della Pubblica Istruzione e avere un visto per studenti che dura due mesi. Dopo l’arrivo nel paese, è necessario estendere il visto e ottenere un permesso di soggiorno. Per ulteriori informazioni, contattare l’Ufficio romeno per l’immigrazione presso il Ministero dell’Amministrazione e dell’Interno romeno.

Documenti necessari per richiedere un visto per studenti :

  • Lettera di accettazione da parte romena del Ministero della Pubblica Istruzione
  • Prova di pagamento tasse universitarie per un anno
  • Prova di sufficienti mezzi di sostentamento per tutto il periodo di cui il visto ( circa € 2,500 / US $ 3,153 )
  • Certificato penale o di un altro documento dello stesso valore giuridico
  • Assicurazione medica per tutto il periodo di validità del visto
  • Approvazione dei genitori o dei genitori adottivi in relazione con il soggiorno sul territorio rumeno per motivi di studio , se lo studente è un minore .

Costi e finanziamenti

Le tasse di iscrizione in Romania variano da istituzione a istituzione. Di solito sono tra i € 2.000 e € 5.000 annui ( US $ 2,500 – 6,300 ) a seconda della facoltà e il paese d’origine dello studente. La  Facoltà di Medicina potrebbe essere leggermente più costosa, raggiungendo circa 7.000 € all’anno ( US $ 8,800 ) presso alcune università rumene. Gli studenti che hanno bisogno di un visto per studiare in Romania devono  pagare la tassa di iscrizione in un’unica soluzione, prima di fare la loro domanda di visto per ogni anno. Per gli studenti che non hanno bisogno di un visto di studi, le tasse possono essere pagate anche  in uno, due o tre rate .